Tartellette con caprino e uva arrosto
Preparazione
20 min
Cottura
40 min
Tempo totale
1 h
 
Porzioni: 4 persone
L'ha preparata: Ileana Conti
Ingredienti
gusci
  • 100 g mandorle farina o tritate finemente
  • 45 g pistacchi farina o tritate finemente
  • 45 g nocciole farina o tritate finemente
  • 20 g farina 00
  • 10 g amido di mais
  • 45 ml olio extravergine d'oliva
  • 1/4 cucchiaino lievito per dolci non vanigliato oppure mix di cremor tartaro e bicarbonato
  • 1 pizzico sale
  • 1 uovo
farcia
  • 225 g formaggio di capra (io ho usato un caprino fresco e un pezzo di caciotta di capra)
  • 1 spicchio aglio
  • 1 cucchiaio rosmarino tritato finemente
  • 1 cucchiaio olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai limone il succo
  • 2 cucchiai acqua
  • 1 pizzico sale
Uva arrostita
  • 450 g uva senza semi
  • 1 cucchiaio olio extravergine d'oliva
  • 1 pizzico sale
Istruzioni
Prepariamo i Gusci.

  1.  Preriscaldare il forno a 175°C in modalità statica Versare tutti gli ingredienti in una ciotola e mescolare bene. Suddividere l’impasto equamente negli stampi e pressare bene formando uno strato uniforme sia sul fondo che sui bordi. Mettere gli stampi in una teglia e infornare per 20 minuti o finché i gusci delle tartellette non saranno ben dorati. Col mio forno sono stati necessari 25 minuti. Sfornare e lasciare raffreddare completamente.


Prepariamo la farcia.
  1. Tritare finemente l'aglio e il rosmarino in un frullatore o tritatutto. Aggiungere ora formaggio, l’olio, il succo di limone e l'acqua. Frullare finché non avrete ottenuto una consistenza liscia e cremosa. Versare la farcia in un contenitore, coprire e far rassodare in frigo sino a quando sarà ora di riempire i gusci.


Arrostiamo l'uva.
  1.  Preriscaldare il forno a 200°C in modalità statica Foderare una teglia con carta forno, disporre i grappoli d'uva in un unico strato, spolverarla con poco sale e irrorarla con olio. Infornare e cuocere sino a che gli acini inizieranno a scoppiare.


Assembliamo le tartellette.
  1. Riempire i gusci con la farcia livellando con la spatola. Sistemare sopra l'uva arrostita. Servire