Cazzottini di Prato, ricetta

Oggi vi racconto come si preparano i Cazzottini di Prato e vi invito a provare a prepararli perchè sono veramente molto buoni.

La ricetta è quella della grandissima Stefania Storai, una maga dei lievitati e una gran bella persona che con generosità condivide tutto il suo sapere nel suo Blog.

Qui trovate la sua ricetta con un video veramente esplicativo della lavorazione e delle pieghe necessarie per questo tipo di impasto.

 

Ho fatto e rifatto i Cazzottini di Prato, cambiando le farine, utilizzando una volta il licolì e una volta il lievito di birra, il pane è veramente un buonissimo pane. Dovete assolutamente provarlo!

Croccantissimo esternamente e l’interno alveolato che pare uno spettacolo. Stefania consiglia l’abbinamento con la mortadella di Prato ma secondo me è un pane che si adatta benissimo con tutti i salumi, lo sa bene la mia sopressa veneta ed è rimasta favorevolmente colpita anche la salsiccia sarda e il pomodorino camone che ho utilizzato per farcirlo l’ultima volta  😆

E’ ovviamente un pane sciapo come nella grande tradizione toscana, se proprio volete aggiungere il sale fatelo nell’ultima fase dell’impasto.

Cazzottini di Prato
Preparazione
30 min
Cottura
35 min
Tempo totale
1 h 5 min
 

Un pane semplice, croccante e alveolato. 

Piatto: pane
Cucina: Italiana
L'ha preparata: Ileana Conti
Ingredienti
  • 300 g di farina 0
  • 200 g di acqua
  • 100 g di Pasta madre rinfrescata o 1 g di lievito di birra
Istruzioni
Se usiamo pasta madre
  1. Nella planetaria, utilizzando la frusta, sciogliere la pasta madre nei 200 g di acqua, a velocità minima. Si può fare anche in una ciotola con una frusta o forchetta, la pasta madre dovrà sciogliersi completemente.
  2. Aggiungere metà farina
  3. setacciata, amalgamare bene e lasciare in autolisi per 30 minuti coprendo
  4. la ciotola.
Se usiamo il lievito di birra
  1. Unire metà farina al lievito di birra e mescolare con l'acqua. Lasciare in autolisi per 30 minuti coprendo la ciotola.
  2. Trascorso il tempo di autolisi iniziare a impastare con la frusta k se usiamo la planetaria.
  3. Aggiungere piano piano tutta la farina e amalgamare benissimo.
  4. Se si utilizza la planetaria sostituire la frusta k con il gancio e continuare ad impastare sino a ottenere un impasto molto morbido. Eventualmente aggiungere un poco di acqua.
  5. Ribaltare l'impasto sulla spianatoia infarinata, e lavorarlo
  6. formando una palla. Sbattere l'impasto sul piano piegandolo tipo strech and fold, guardare il video di Stefania, per almeno 30 volte.
  7. Spolverare con farina, appiattire delicatamente l’impasto e fare qualche giro di pieghe come nel
  8. video di Stefania, arrotolare e coprire a campana e lasciare riposare per 30
  9. minuti.
  10. Ripetere il procedimento altre due volte poi lasciarlo riposare per un'ora.
  11. Sgonfiare delicatamente, piegare in tre formando un rettangolo.
  12. Appiattirlo delicatamente, posizionarlo al centro di un canovaccio infarinato, chiudere a pacchetto e lasciare lievitare per circa tre ore.
  13. Scaldare il forno a 250° C in modalità statica.
  14. Scoprire l'impasto, infarinarlo per bene e tagliare diagonalmente con un tarocco o un coltello affilato, procedere anche nella diagonale opposta
  15. ottenendo cosi dei panini da circa50 gr l’uno.
  16. Infornare, posizionare la manopola sulla funzione con un pentolino d'acqua sul fondo per 15 minuti.
  17. Togliere il pentolino d'acqua, abbassare la temperatura a 220°C e cuocere per altri 10 minuti.
  18. Abbassare ancora a 200°C e cuocere per altri 10 minuti.
  19. Sfornare e lasciare raffreddare sulla gratella.

Cazzottini di Prato, ricetta dei cazzottini di pane pratesi

Vi ricordo  che nel Ricettario potrete trovare tutte le portate sia dolci che salate e le sezioni speciali come la Cucina Sarda o le Preparazioni di base, le curiosità le utilità e tanto altro.

Ora vi saluto e vi do appuntamento alla prossima ricetta ricordandovi che, come al solito, per qualsiasi dubbio, perplessità o domande sono qua, potete lasciare un commento o  scrivermi una mail:

info@ileanaconti.com

cucinapergioco@gmail.com

 

Mi trovate anche su

Facebook con la pagina di Ileana Conti ♥ CucinaperGioco Foodblog

Facebook il mio profilo Ileana Conti



Cinguetto di tutto un po’ sul mio profilo Twitter

 

Ilana Conti – Cucina per gioco su Instagram

 

Pinterest

https://it.pinterest.com/cucinapergioco/

 

Su Google + mi trovate come Ileana Conti ♥ CucinaperGioco Foodblog

 

Linkedin

Ileana Conti

 

Un piccolo canale su You Tube

Ileana Conti ♥ CucinaperGioco FoodBlog