Brioche senza latte, burro e uova

Ho fatto la Brioche senza burro latte e uova di Lisa del blog Mum Cake Frelis. Si, non mi sono scordata metà titolo, ho appositamente utilizzato il nome “Brioche senza” perchè l’idea di una Brioche senza burro o latte o uova mi ha sconvolto.

Ho voluto provarla e devo dire che il risultato non è stato affatto sgradevole. Diventa un soffice pane dolce, aromatizzabile a piacimento con cannella o profumo di arancia o limone o vaniglia o cardamomo o…. potrei continuare all’infinito ma mi fermo qua!

Non vi prometto che sarà una brioche classica perchè quella ha bisogno del “con” ma vi prometto che sarà comunque buona e soffice.
Io ho utilizzato farina di tipo 2 ( conto di provarla presto con farina di farro) ed ecco il risultato
Ah! mi sono resa conto di non avere zuccherini per decorare allora ho preparato lesta lesta uno sciroppo al miele con cui spennellare la brioche sia prima di cuocere che appena sfornata. La ricetta dello sciroppo al miele la trovate qui.
Preparazione
20 min
Cottura
30 min
 

Io ho utilizzato uno stampo da plumcake. Ho fatto quattro palle grandi. Se non avete uno stampo da plumcake potrete usare una tortiera da 18 oppure fare delle brioche singole.

Piatto: Colazione, dolci
Cucina: Italiana
Keyword: Brioche
L'ha preparata: Ileana Conti
Ingredienti
  • 250 g farina tipo 2
  • 60 g zucchero aromatizzato con vaniglia
  • 125 ml acqua
  • 30 ml di olio di arachidi
  • 1 cucchiaino sale
  • 60 g di lievito madre rinfrescato
  • 1/2 bacca di vaniglia (i semini)
  • 1 cucchiaino di miele millefiori
  • 1 pizzico cannella facoltativo oppure (buccia di arancia o limone gratuggiati o le essenze che preferite)
Istruzioni
  1. Preparare un lievitino con 50 g di farina (presi dalla farina prevista nelle dosi), il lievito madre e 45 g di acqua (sempre presa dal totale previsto nelle dosi). Se non si ha lievito madre si può utilizzare: 1 grammo di lievito di birra disidratato o pochi grammi di quello fresco oppure il lievito madre secco in dose di 5-10 grammi.

  2. Fare riposare il lievitino in ciotola coperta con pellicola o con sacchetto per freezer per circa 2 orette al calduccio. Magari in forno spento o sotto alcune coperte.

  3. Riprendere il lievitino, unire la farina, il miele, lo zucchero e l'acqua.

  4. Se si utilizza la planetaria mescolare con il gancio a foglia sino a che il composto sarà amalgamato, dopodiché aggiungere l'olio. Se lavorate a mano impastate sino ad amalgamare il composto poi unite l'olio e lavorare sino a incorporarlo all'impasto.

  5. Mettere l'impasto in una ciotola, coprire con pellicola o imbustarlo in un sacchetto freezer grande ( fate per chiudere il sacchetto e gonfiatelo come un palloncino. Chiudete bene il sacchetto) e far lievitare sino a che non sia triplicato.

  6. Sgonfiare l’impasto, dividerlo in 4 parti e arrotolare l’impasto su se stesso pirlandolo e formando 4 palle.

  7. Disporre le palle formate all’interno dello stampo imburrato e infarinato o foderato con la carta forno e lasciar lievitare 1 ora circa

  8. Cospargere la superficie con dei granellini di zucchero colorati come ha fatto Lisa oppure spennellare con uno sciroppo di acqua bollente e miele (2 cucchiai di miele diluito con 1 cucchiaio di acqua bollente) e spolverare con granella di zucchero.


  9. Infornare a 180° C per circa 30 minuti e sfornare quando sarà ben dorato. Eventualmente per rendere lucida la brioche spennellare di nuovo con sciroppo acqua e miele

Brioche senza

Spero tanto che questa Brioche senza latte, uova e burro sia stata di vostro gradimento anche se diversa dalle solite. Fatemi sapere se la provate o lasciatemi un commento per dirmi che cosa ne pensate. A ogni modo per qualsiasi domanda sono qua, scrivetemi utilizzando uno dei canali che trovate qua sotto. Rispondero in tempi brevissimi!

 

Trovate altri tipi di Lievitati , dolci o salati,  su questa sezione del blog

Vi ricordo inoltre che nel Ricettario potrete trovare tutte le portate sia dolci che salate e le sezioni speciali come la Cucina Sarda o le Preparazioni di base, le curiosità le utilità e tanto altro.

Ora vi saluto e vi do appuntamento alla prossima ricetta ricordandovi che, come al solito, per qualsiasi dubbio, perplessità o domande sono qua, potete lasciare un commento o  scrivermi una mail:

info@ileanaconti.com

cucinapergioco@gmail.com

 

Mi trovate anche su

Facebook con la pagina di Ileana Conti ♥ CucinaperGioco Foodblog

Facebook il mio profilo Ileana Conti



Cinguetto di tutto un po’ sul mio profilo Twitter

 

Ilana Conti – Cucina per gioco su Instagram

 

Pinterest

https://it.pinterest.com/cucinapergioco/

 

 

Linkedin

Ileana Conti

 

Un piccolo canale su You Tube

Ileana Conti ♥ CucinaperGioco FoodBlog