Pane fatto in casa: Filone rustico

Di cose semplici, di cose buone… Pane fatto in casa: Filone rustico

Buon mercoledì, mercoledì che sa di rientri e che fortunatamente, grazie al break del primo maggio apre una settimana corta, sa anche di buono, buono come il pane che vi propongo oggi.

Gustiamo assieme il pane fatto in casa, un filone rustico semplice con la crosta croccantina e la mollica soffice e alveolata come piace a me.

E’ un po’ lunghetto da preparare ma troverete qualche occupazione mentre lui lavora da solo.

L’ho preparato sia con farine semplici, la 0 e la 00 che con 100% farina di farro. Io preferisco il farro ma il risultato è similare.

Se vi piace il pane croccante fuori ma soffice e pieno di buchi all’interno siete nel posto giusto!

La ricetta l’ho trovata sul blog di Dolci merende e dintorni. Lei lo propone con Licoli io ho provato sia con pasta madre che con lievito di birra. Vi inserisco le dosi e la preparazione nella ricetta qui sotto.

5 da 1 voto
Filone fatto in casa
Preparazione
30 min
Cottura
40 min
Tempo totale
1 h 10 min
 

Uno dei pani più buoni mai mangiati, la crosta croccantina e la mollica piena di buchi e soffice come una nuvola.

Porzioni: 1 filone
L'ha preparata: Ileana Conti
Ingredienti
  • 400 g farina 0
  • 100 g farina 00
  • 375 g acqua
  • 1 g lievito di birra disidratato o 5 g lievito di birra fresco o 5 g lievito madre secco o 100 g pasta madre
  • 10 g olio extra vergine d'oliva
  • 10 g sale
Istruzioni
  1. Versare le farine in una ciotola con 300 g di acqua, mescolare appena e lasciare riposare per un'ora Se si utilizza pasta madre metterla a bagno nei rimanenti in 75 g di acqua e mescolare con una forchetta Se si utilizza lievito di birra fresco scioglierlo nei 75 g di acqua leggermente intiepidita. 
  2. Versare il composto di farina e acqua nella ciotola della planetaria e iniziare a mescolare con la foglia o la frusta k.

  3.  Aggiungere ora il lievito. Se lievito di birra secco o lievito madre secco direttamente all'impasto in movimento e aggiungere a filo 75 g di acqua. Se lievito di birra fresco o pasta madre con l'acqua in cui li abbiamo sciolti. 
  4. Aumentiamo un pochino la velocità e uniamo il sale quando l'impasto inizia a staccarsi dalle pareti della ciotola. Portare ad incordatura e unire l'olio extravergine a filo, aumentando gradualmente la velocità. 
  5. L'impasto è pronto quando è incordato bene. 
  6. Fare due giri di pieghe prendendo l'impasto dai bordi e portandolo al centro. Formare una palla e sistemarla in una ciotola con la chiusura sotto. Coprire la ciotola con pellicola e lasciala riposare a temperatura ambiente di 19°/20° per 10/12 ore. In alternativa mettere in frigo per 10/12 ore e riportare l'impasto a temperatura ambiente prima di maneggiarlo (sarà sufficiente toglierlo dal frigo una o due ore prima della successiva fase di lavorazione). 

  7. Passate le ore di riposo rovesciare l'impasto su una spianatoia spolverata di semola rimacinata. Stendere ora l'impasto e fare due giri di pieghe a 3 o portafoglio (dargli la forma di un rettangolo, suddividerlo idealmente in tre parti. Ripiegare la parte sinistra verso il centro e fare la stessa cosa con la parte destra come se fosse un depliant o un portafoglio). 
  8. Lasciare 30 minuti con la chiusura appoggiata al piano e coperto a campana (n.d.r. coperto con la ciotola). 
  9. Stendere l'impasto ed arrotolarlo su se stesso. Metterlo delicatamente in un cestino da lievitazione e chiuderlo con un canovaccio avvolgendo stretto o, in alternativa direttamente avvolto in un canovaccio infarinato con semola rimacinata e farina e posto dentro un contenitore lungo e stretto. Lasciare lievitare per due/tre ore. 
  10. Accendere il forno a 250° in modalità statica. Togliere il pane dal cestino o contenitore e lasciarlo all'aria. Prima di infornare fate un taglio laterale o al centro per il lungo. 
  11. Cuocere per 15 minuti a 250°in forno statico poi 15 minuti a 200 ° poi per 10 minuti in forno ventilato con lo sportello leggermente aperto.
  12. Sfornare e lasciare raffreddare su una gratella

Pane fatto in casa: Filone rustico

Pane fatto in casa: Filone rustico

Spero che questo pane vi piaccia, fatemelo sapere lasciandomi un commento! Sono sempre a disposizione per domande, dubbi o curiosità, scrivetemi una mail o contattatemi sui social, trovate tutti i miei recapiti a fine articolo.

Se volete provare altri tipi di pane provate a dare un’occhiata a questa sezione del blog.

Vi ricordo inoltre che nel Ricettario potrete trovare tutte le portate e le sezioni speciali come la Cucina Sarda o le Preparazioni di base, le curiosità le utilità e tanto altro.

Ora vi devo proprio  salutare. Vi do appuntamento alla prossima ricetta e vi ricordo che per qualsiasi dubbio, perplessità o domande sono qua, potete lasciare un commento o  scrivermi una mail: 

info@ileanaconti.com

cucinapergioco@gmail.com

Mi trovate anche su

Facebook con la pagina del blog e il mio profilo personale


https://www.facebook.com/cucinapergioco

https://www.facebook.com/ileana.conti.71

Twitter

https://twitter.com/cucinapergioco

Instagram 

https://instagram.com/cucinapergioco/ 

Pinterest

https://it.pinterest.com/cucinapergioco/

Google +

https://plus.google.com/114504542984819208401

Linkedin

https://www.linkedin.com/in/ileana-conti-816b7696/

You Tube

https://www.youtube.com/channel/UC6cyEq1wAdFeqVtXTtLpA0Q