Mousse al formaggio e albicocche caramellate in finta milelfoglie di pasta phillo

Bentornati ♥ oggi vorrei raccontarvi di una Mousse al formaggio e frutta. Si, avete capito bene, una mousse dolce di formaggio che potrete servire con della frutta caramellata o arrostita e erbe aromatiche!

L’occasione e l’ispirazione è la devo alla Storica Fattoria Palagiaccio e al suo Concorso: il  Contest Latti da Mangiare 5.0.

Non partecipavo più a un Contest da anni ma ho pensato che sarebbe stata una cosa carina mettermi nuovamente alla prova, ho sempre pensato che i Contest siano uno stimolo eccellente per la propria Creatività e non mi è mai interessata particolarmente la parte agonistica, creare un buon piatto partendo da un prodotto per me è già una vittoria, tutto il resto è “social”.

Il Contest prevede la creazione di un menù composto da due portate con protagonisti i formaggi Palagiaccio: una portata salata a scelta tra una a base di  risotto o una a base di pizza (tra qualche giorno pubblicherò anche quella) e un dolce al cucchiaio.

Ed eccomi qua a parlarvi della prima delle due portate create, il dolce al cucchiaio. Causa la mia eterna indecisione vi propongo non una ma due possibilità che però aprono a una miriade di possibili variazioni. Un formaggio molto versatile in cucina richiede un dolce versatile, no?

È come quando vi ritrovate ad abbinare sempre gli stessi capi di abbigliamento ottenendo però outfit diversissimi tra loro e originali e vedete che ottenete apprezzamenti. La stessa cosa possiamo farla in cucina Il sistema è sempre il medesimo, scegliere un tipo di frutta, caramellizzarla e abbinarla alla mousse  preparata con il delizioso  Fior di Mugello!

Ecco quindi dei quadrotti di pasta phillo con mousse e albicocche e la pasta phillo con mousse e fichi.

Se non avete la possibilità di acquistare la Pasta Phillo potrete farla a mano, vi inserisco ricetta qua sotto nella recipe card ♥

Mousse al formaggio e fichi caramellati in finta milelfoglie di pasta phillo

Mousse al formaggio e fichi caramellati in finta milelfoglie di pasta phillo

Mousse al formaggio e albicocche caramellate in finta milelfoglie di pasta phillo

Mousse al formaggio e albicocche caramellate in finta milelfoglie di pasta phillo

Mousse di formaggio e frutta
Preparazione
1 h
Cottura
5 min
 

Una mousse dolce al formaggio da servire con la vostra frutta preferita

Piatto: Dessert
Cucina: Italian
Keyword: mouse
Porzioni: 4 persone
L'ha preparata: Ileana Conti
Ingredienti
Mousse al formaggio
  • 70 g formaggio Fior di Mugello
  • 70 g panna fresca
  • 35 g zucchero
  • 200 g panna
  • 15 g zucchero a velo
Scorzette di arancia per la decorazione (facoltative)
  • 1 arancia
  • 50 g acqua
  • 50 g zucchero
Fichi arrostiti al rosmarino
  • 4 fichi

  • 1 cucchiaio zucchero di canna
  • 3 rametti rosmarino
Albicocche caramellate al basilico
  • 6 albicocche
  • 100 g acqua
  • 50 g zucchero
Pasta Phillo - se volete provare a farla a casa
  • 150 g di farina manitoba
  • 80 ml acqua tiepida
  • Mezzo cucchiaino di sale
  • 3 cucchiaini d'olio extravergine d'oliva
Istruzioni
Mousse al formaggio
  1. In un pentolino far sobollire i 70 g di panna con lo zucchero semolato. Unire il formaggio grattugiato. Spegnere il fuoco e mescolare con una frusta in modo che il formaggio si sciolga completamente.

    Mettere da parte e far raffreddare.

    Montare i 200 g di panna con lo zucchero a velo. Unire piano piano la panna con il formaggio fuso completamente raffreddati e amalgamare il composto delicatamente con una spatola.

    Mettere in frigo.

Scorzette di arancia ( facoltative)
  1. Lavare bene e asciugare l'arancia.

    Con un coltello ben affilato tagliare la scorza cercando di ottenere solamente la parte arancione e tagliarla a striscioline (si otterranno circa 30 g di scorzette).

    Tagliare l'arancia a metà e spremerla con lo spremiagrumi (si otterranno circa 40 g di succo). Sistemare all'interno di un pentolino le scorzette con l'acqua, lo zucchero, e il succo e portare a ebollizione.

    Proseguire la cottura per circa 15 minuti a fiamma minima e con coperchio. Mettere da parte.

Fichi
  1. Lavare velocemente i fichi ed asciugarli delicatamente.

    Tagliarli a spicchi, sistemarli su una teglia foderata di carta forno e spolverizzarli con aghi di rosmarino e zucchero di canna.

    Passarli sotto il grill del forno per circa 5 minuti sino a quando lo zucchero si caramellizza. Sfornare e mettere da parte.

    Sul fondo si sarà formato una deliziosa salsina caramellata e profumatissima, non buttatela, sarà ottima da irrorare sopra il dessert o aggiungere alla mousse.

Albicocche caramellate
  1. Pelare e tagliare le albicocche a dadini, lasciarne due a metà o a spicchi per decorazione

  2. In un tegamino inserire le albicocche l'acqua e lo zucchero. Accendere e far sobbollire per circa 10 minuti con coperchio. Mettere da parte

Pasta phillo
  1. Sia usando la planetaria che lavorando a mano, impastare tutti gli ingredienti molto bene, sino ad ottenere un impasto liscio, omogeneo ed elastico.
    Mettere a riposare per un ora abbondante.

    Dividere l'impasto in più palline (con queste dosi circa 4 palline).

    Tirare la sfoglia molto sottile, quasi trasparente, col mattarello o con la sfogliatrice. Ungere la sfoglia con olio extravergine e sovrapporre con la sfoglia ricavata dalla seconda pallina, ungere e così via sino a terminare l'impasto.
    Io ho tagliato la sfoglia in quattro pezzi, due porzioni le ho congelate e le altre due spolverate con poco zucchero e conservate in frigo per qualche giorno. Potete stenderle e sovrapporle e poi arrotolarle su fogli di carta forno e conservare in freezer.

    Pasta phillo fatta in casa
  2. Prendere i fogli sovrapposti di pasta phillo, Tagliare a quadrotti o le forme che preferite [potreste anche preparare dei cestini da riempire con la mousse, spazio alla fantasia!] e sistemarli su una teglia foderata con cartaforno. spolverare con dello zucchero o spennellare una parte con lo sciroppo delle albicocche e una parte con la salsina dei fichi avendo cura di tenere separati per non confonderli nello step successivo. Infornare in forno caldo a 200° C per circa 10/15minuti. Io uso indifferentemente forno ventilato o statico e non ho notato differenze.

Montare il dolce
    Mousse con le albicocche
    1. io ho preparato tre bocconcini a persona ma se volete potete preparare una sfoglia unica Posizionare un pezzo di pasta phillo su un piattino. Inserire la mousse al formaggio in una sac a poche e ricoprire il quadrotto di pasta phillo.

      Posizionare dei pezzetti di albicocca caramellata con un po' dello sciroppo formato, qualche scorzetta d'arancia e chiudere con un quadrotto di pasta phillo. Decorare con altri pezzetti di albicocche e sciroppo, scorzette di arancio e, se vi piace del basilico tritato finemente e mescolato a dello zucchero semolato.

    Mousse con i fichi
    1. Sempre come con le albicocche ho posizionato un rettangolo di pasta phillo su un piattino. Ho ricoperto con la mousse di formaggio e aggiunto pezzetti di fichi caramellati, qualche pezzo di nocciola e salsina. Ricoperto con un altro rettangolo di pasta phillo. Ho decorato con altri pezzi di fichi e nocciole, salsina, scorzetta d'arancia, del rosmarino tritato finemente e mescolato a dello zucchero semolato. Sul piatto ho disposto anche delle meringhette.

      Mousse al formaggio e fichi caramellati in finta milelfoglie di pasta phillo
    Note

    Questa mousse può essere servita praticamente con ogni tipo di frutta utilizzando stesso metodo che ho usato io. Se avete dubbi scrivetemi e vi darò una mano a personalizzare la ricetta!

    Spero che questa preparazione vi abbia incuriosito, se avete domande o volete personalizzare questo dolce in base ai vostri gusti, scrivetemi, vi risponderò in tempi brevissimi e insieme cercheremo di creare qualcosa ad hoc.  Come sempre trovate tutti i miei recapiti qua sotto!

    Altre preparazioni con la Pasta Phillo: i Cestini con le Mele e la Baklava al pistacchio

    Vi ricordo inoltre che nel Ricettario potrete trovare tutte le portate sia dolci che salate e le sezioni speciali come la Cucina Sarda o le Preparazioni di base, le curiosità le utilità e tanto altro.

     

    “Con questo articolo partecipo al concorso #unblogalmese del mese di luglio 2019 indetto dal blog Trippando

    Ora vi saluto e vi do appuntamento

    alla prossima ricetta ricordandovi che, come al solito, per qualsiasi dubbio, perplessità o domande sono qua, potete lasciare un commento o  scrivermi una mail:

    info@ileanaconti.com

    cucinapergioco@gmail.com

     

    Mi trovate anche su

    Facebook con la pagina di Ileana Conti ♥ CucinaperGioco Foodblog

    Facebook il mio profilo Ileana Conti



    Cinguetto di tutto un po’ sul mio profilo Twitter

     

    Ilana Conti – Cucina per gioco su Instagram

     

    Pinterest

    https://it.pinterest.com/cucinapergioco/

     

    Su Google + mi trovate come Ileana Conti ♥ CucinaperGioco Foodblog

     

    Linkedin

    Ileana Conti

     

    Un piccolo canale su You Tube

    Ileana Conti ♥ CucinaperGioco FoodBlog